MANUELA CENTRONE

Nata il 17/09/1980 a Molfetta dove risiede.
E-mail: cmmsve@yahoo.it
  • IMMAGINI

    1 - 2 - 3
QUESTIONARIO:

1. Perché hai deciso di partecipare a questo concorso?

Per vedermi moltiplicata, riprodotta e riproducibile ovunque.
Per non essere più solo la mia opera, ma io l'opera stessa: un capolavoro.

2. Per chi è utile l'arte?
Per l'artista, in primo luogo. L'arte è una cura e l'artista vive costantemente in una condizione paranoica e alienata.
Per chiunque, in secondo luogo, voglia farsi curare.

3. Cos'è la libertà di espressione?
a) quando il mondo gira davvero attorno a me a prescindere da come io mi esprima
b) quando mi chiamano 'artista' per come mi atteggio
c) quando ciò che ferma la mia espressione è solamente il suo esaurimento
d) quando la mia espressione finisce dove inizia quella degli altri
e) altro: non poter nemmeno concepire la possibilità di un limite all'espressione stessa.

4. Come interpreti l'affermazione di Joseph Beuys: "Tutti sono artisti"?
Tutti possono produrre un'opera d'arte qualora il mercato e la critica la giudichino tale.

5. Qual'è l'ultimo vernissage di un evento culturale al quale sei stato? Esprimi la tua opinione al riguardo
Il mio. È interessante osservare come i fruitori dell'opera cercano di darsi delle spiegazioni, di trarre delle conclusioni. È sorprendente la loro caparbietà a voler capire ad ogni costo, anche quando non ci sarebbe nulla da capire e il senso di frustrazione che ne deriva.

6. Il più speziato pettegolezzo dell'ambito culturale?
Ma la Gioconda è un uomo o una donna?

7. Cosa determina l'atteggiamento di un artista incline al successo?
La capacità di tessere relazioni sociali a lui utili.

8. Chi mantiene l'artista?
Genitori, compagno/a, marito/moglie...
Quanti non possono fare a meno di amarlo sine conditione.

9. Chi ha sponsorizzato il tuo ultimo progetto (specifica le modalità)?
Il Comune di Molfetta, che ha messo a disposizione la sala per la mostra e la Banca Cattolica di Molfetta, che ha permesso la stampa di manifesti e cataloghi.

10. Quali sacrifici hai fatto e cosa faresti per raggiungere i tuoi obiettivi?
Ho sacrificato me stessa all'arte, mi sembra abbastanza.
Adesso sono gli altri a doversi sacrificare per me.

11. Le tue misure: altezza-peso / colore dei capelli-occhi / petto,seno-vita-fianchi
Altezza: 1,58 m ; Peso: 47 kg; Capelli castani e occhi castani;
Misure: 75 - 60 - 90;

12. Qual è la tua colonna sonora? Facci conoscere che tipo di musica preferisci.
Noir Desire.

13. Quali sono le tue perversioni?
Farmi le sopracciglia tutte le sere prima di andare a dormire, non vado a letto fintanto che non le ho fatte.

14. Sei mai andato da uno psicologo?
No. Non posso curarmi, la mia arte, come ho già detto, si nutre delle mie frustrazioni e contemporaneamente le guarisce.

15. Ti occupi di politica? Perché?
No. La politica si occupa della res publica. Io non ho tempo di pensare agli altri, tutte le mie forze sono concentrate nel mio perfezionamento interiore ed esteriore.

16. Uno slogan che ti rappresenta (va pubblicato sul manifesto).
...Non ci sarà pietà...
CV
TITOLI POSSEDUTI

Maturità classica, Diploma di laurea in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia

ESPERIENZE FORMATIVE E DI RICERCA ARTISTICA
- Borsa di studio di Fotografia, Grafica, Computer Graphic, Filmaking, presso il Minneapolis College of Art and Design di Minneapolis, Minnesota, (2000).
- Reportage su Minneapolis, (2000).
- Reportage su New York, (2001).

STAGES:
- Corso di restauro presso l'Istituto Italiano di Arte, Artigianato e Restauro di Roma, (1998).
- Corso di Fotogiornalismo tenuto da Renè Burri al Toscana Foto Festival, Massa Marittima.(2001)
- Corso del Fondo Sociale Europeo "Specialista in grafica editoriale", Padova, (2003).
- Stage di grafica presso lo studio CompuService, Venezia, (Giugno-Luglio 2003).

MOSTRE:
- 83ma Edizione del concorso della Fondazione Bevilacqua Lamasa, Padova, (1999).
- Mostra internazionale di fotografia "Marghera Fotografia", Marghera, (2001).
- "Cogliere un invito", mostra collettiva, Accademia di Belle Arti, Venezia, (2001).
- "Chi c'è cè, chi non c'è ciccia", mostra collettiva, Accademia di Belle Arti, Venezia, (2002).
- "La matrice riflessa",collettiva di incisione, Varmo,(2002).
- "La matrice riflessa",collettiva di incisione,Venezia,(2002).
- "Prospettive eccentriche",mostra collettiva, Treviso,(2004).
- "Dedali e Icari", mostra collettiva, Venezia, (2004).
- "Sotto la superficie", mostra personale,Molfetta,(2004).