MARTA PIEROBON

Nata il 09/10/1979 a Brescia dove risiede.
E-mail: martapierobon@hotmail.com
  • IMMAGINI

    1 - 2 - 3
QUESTIONARIO:

1. Perché hai deciso di partecipare a questo concorso?

Il giorno stesso che ho trovato questo bando di concorso su internet, avevo passato la giornata intera a pensare all'auto-celebrazione e all'autopromozione.
Mi sarebbe piaciuto ricreare delle pubblicazioni delle mie opere, dei miei lavori con articoli e interviste finti e avrei voluto chiamarli SELFCELEBRATION, quindi quando ho visto questa iniziativa ho trovato che potesse diventare un ulteriore sviluppo della mia idea iniziale.
Non più soltanto autocelebrazione della mia opera ma autocelebrazione della mia persona.
In realtà l'arte vive e respira il mondo in cui nasce e cresce quindi l'idea dell'immagine dell'artista come opera stessa mi interessa, vista la nostra realtà.

2.Per chi è utile l'arte?
Per chi ha tempo di VIVERLA. Tempo e Arte coincidono sempre.

3.Cos'è la libertà di espressione?
a) quando il mondo gira davvero attorno a me a prescindere da come io mi esprima
b) quando mi chiamano 'artista' per come mi atteggio
c) quando ciò che ferma la mia espressione è solamente il suo esaurimento
d) quando la mia espressione finisce dove inizia quella degli altri
e) altro:
E' la capacità di ascoltare vedere capire il resto, mettendolo a nostra disposizione, continuando a percorrere i propri binari.

4.Come interpreti l'affermazione di Joseph Beuys: "Tutti sono artisti"?
L'arte è vita e la vita è arte, poi ci sono gli interpreti alcuni coscienti alcuni incoscienti. Lui era cosciente anche per gli altri.

5.Qual'è l'ultimo vernissage di un evento culturale al quale sei stato? Esprimi la tua opinione al riguardo
L'ultimo vernissage al quale ho partecipato è stato a New York al PSI, era il vernissage di una grande mostra collettiva, a tratti parecchio interessante, fotografie, quadri, installazioni.
Era presente moltissima gente artisti, spettatori di ogni razza e genere, era un pubblico giovanissimo, e anche chi non lo era più appariva come tale, molte modelle in borghese.
L'arte si mischiava alla bellezza allo stile decisamente all'apparenza, c'erano qualche birre molte sigarette, e tutti, artisti e profani davano brevi opinioni su ciò che avevano appena visto.
Ho parlato qua e la, ho ascoltato molto.
E' stato interessante vedere tanti artisti insieme, è stato interessante esserci.

6.Il più speziato pettegolezzo dell'ambito culturale?
E' così talmente speziato che ho paura di ricevere eventuali querele.

7.Cosa determina l'atteggiamento di un artista incline al successo?
Il senso dell'umorismo.

8.Chi mantiene l'artista?
L'arte.

9.Chi ha sponsorizzato il tuo ultimo progetto (specifica le modalità)?
Io stessa, la mia famiglia d'origine, e al progetto ci sto ancora lavorando.

10.Quali sacrifici hai fatto e cosa faresti per raggiungere i tuoi obiettivi?
Il sacrificio (non sacrificio) che ho fatto è stare molto a lungo lontano dal mio paese, dalla mia famiglia, potrei farlo di nuovo.

11.Le tue misure: altezza-peso / colore dei capelli-occhi / petto,seno-vita-fianchi
Altezza 1.69, Peso 51 kg, capelli biondi occhi azzurri, seno 82, vita 62, fianchi 84.

12.Qual è la tua colonna sonora? Facci conoscere che tipo di musica preferisci.
St. Germain, Billie Holiday, Gaetano Veloso, Gianna Nannini, Nirvana, Simon and Garfunkel.

13.Quali sono le tue perversioni?
Avere le ali e volare sopra una città di burro e legno costruita da me, per poi perdere le ali cadere e distruggerla quasi tutta.

14.Sei mai andato da uno psicologo?
Non ancora.

15.Ti occupi di politica? Perché?
NO. Non posso, sarebbe decisamente troppo.

16.Uno slogan che ti rappresenta (va pubblicato sul manifesto).
VISTO CHE C'E' COSI' TANTO, FARO' QUELLO CHE MI PIACE.
CV
ISTRUZIONE2001-2005 Accademia di Belle Arti, Firenze, corso di pittura
2000-2001 Scuola Libera del Nudo, Accademia di Belle Arti, Firenze
1999-2000 Scuola per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli, Firenze, corso di disegno e pittura
1996-1998 International Baccalaureate, St. Clare's School, Oxford
ESPERIENZE DI LAVORO
2004 Mostra collettiva, torre S. Angelo, Rossano, Calabria.
2004 Mostra personale "First", alla galleria d'arte contemporanea "Capitalium Contemporanea", Brescia.
2002-2003 Internship alla galleria d'arte ROBERT PARDO GALLERY, New York. Descrizione del lavoro: assistente specializzata nella supervisione dei rapporti con l'Italia e i mercati d'arte.
Autunno 2002 Pedro Pardal, regista, New York. Protagonista di un cortometraggio.
Primavera 1999 Pryca Ortaleza (Carrefuor). Internship nell'area culturale specializzata nella vendita di libri nello shopping center.
LINGUE PARLATE
Madre lingua: italiano
Fluente in: inglese, portoghese, spagnolo scritti e parlati.
ALTRE ATTIVITà
Appassionata di cinema, teatro, documentari storici. interesse in sociologia.