ALESSANDRO VOLPIN

Nato il 13/11/1975 a Padova, risiede a Salvezzano di Padova.
E-mail: volpediale@hotmail.com
  • IMMAGINI

    1 - 2 - 3
QUESTIONARIO:

1. Perché hai deciso di partecipare a questo concorso?

mi è stato consigliato

2. Per chi è utile l'arte?
dipende dal punto di vista, per sé stessi, indubbiamente per il commercio

3. Cos'è la libertà di espressione?
a) quando il mondo gira davvero attorno a me a prescindere da come io mi esprima
b) quando mi chiamano 'artista' per come mi atteggio
c) quando ciò che ferma la mia espressione è solamente il suo esaurimento
d) quando la mia espressione finisce dove inizia quella degli altri
e) altro
poter comunicare senza fili, vincoli e censura

4. Come interpreti l'affermazione di Joseph Beuys: "Tutti sono artisti"?
considerato che ignoro costui, ritengo poco realistica quest'affermazione.

5. Qual'è l'ultimo vernissage di un evento culturale al quale sei stato? Esprimi la tua opinione al riguardo
Terza immagine, Mestre, Centro Candiani: frizzante.

6. Il più speziato pettegolezzo dell'ambito culturale?
Non sono appassionato di gossip

7. Cosa determina l'atteggiamento di un artista incline al successo?
L'essere opportunista, egocentrico ed euforico

8. Chi mantiene l'artista?
Dipende da chi è l'artista, di norma il mercato

9. Chi ha sponsorizzato il tuo ultimo progetto (specifica le modalità)?
Sponsored by myself

10. Quali sacrifici hai fatto e cosa faresti per raggiungere i tuoi obiettivi?
Quotidianamente mi sacrifico per esprimermi individualmente

11. Le tue misure: altezza-peso / colore dei capelli-occhi / petto,seno-vita-fianchi
1.85 m, 65 kg, fulvi, marroni, magro, scarso, vita snella, fianchi asciutti

12. Qual è la tua colonna sonora? Facci conoscere che tipo di musica preferisci
dipende dall'umore che ho

13. Quali sono le tue perversioni?
Forse sessuali

14. Sei mai andato da uno psicologo?
Due volte: la prima quand ero bambino alle elementari, la seconda alla visita di leva.

15. Ti occupi di politica? Perché?
Non mi sembra

16. Uno slogan che ti rappresenta (va pubblicato sul manifesto).
Do it yourself: arrangiati.
CV
1994 Diplomato all'I.S.A. "P.Selvatico" Largo Meneghetti 1 Padova sez. arch./arredamento.
1996 Ha collaborato come disegnatore d'architettura d'interni presso lo studio ERMA.
1999Ha collaborato in qualità di foto-reporter free-lance con Space Cake mag rivista di skateboarding e snowboarding.
2000Attestato Operatore alla Comunicazione, presso la Scuola Regione Veneto a Padova
Attestato di frequenza al Corso di Industrial Design, presso la "Scuola Italiana Design" a Padova.
Ha lavorato a Fabrica di Oliviero Toscani, come consulente esterno, in qualità di modellista, presso il dipartimento di industrial design.
2001Attestato di Operatore Autocad 2000 2D-3D, presso la scuola Regione Veneto a Padova
Esposizione collettiva a Padova, "Segnali all'orizzonte", tenuta da "Progetto Giovani" del Comune di Padova con l'opera foto-grafica, "Travel-shirt collection"
Collaborazione artistica presso la 49. Biennale di Venezia, live performance, per il gruppo di artisti austriaci, Gelatine.
Pubblicazione fotografica su STYLE culture fashion, music mag. di Berlino, nell'uscita di Dicembre 2001.
2002Concorso grafico per la fondazione Peggy Guggenheim Collection.
Photofolio su "Brett" skateb., snob., bmx, surfing. mag di Berlino.
Collaborazione esterna in qualità di product designer, design object for underwear con Comvert.
Dal 2002 Collabora come free-lance foto-reporter per 6AM culture skateboard mag., Baco mag, Freestyler(italian mag), OVE Orange Valley Entertainment, Sequence mag.
Collaborazione in qualità di promo-manager di skateboarding per No fear Europe
2003 Collaborazione esterna in qualità di fotografo con Roces, Aneema.
2004 Collaborazione esterna in qualità di fotografo con Murder e Tofino.
Esposizione fotografica personale "Between" a landscape view of Berlin-Tallinn-Helsinki presso Dafrom concept store Padova.
Attualmente tiene un'Associazione sportiva denominata Skateboard Project Ass., di cui ne è Presidente ed istruttore di skateboarding per ragazzi, durante i Centri estivi per l'Assessorato allo Sport del Comune di Padova, presso il Parco Brentella, dove ha progettato e costruito l'Enterprise skatepark, assieme alla Skateboard Preoject Ass., e lo gestisce.
Dal nov 2004 collabora esternamente come promo-manager, visual-agent e fotografo di skateboarding per il negozio Shopanik urban attitudes, shopanik.com, a Caselle di Selvazzano PD.
Attualmente sta lavorando ad un progetto personale di fotografia di strada denominato "luce naturale" una decade di viaggi urbani attraverso l'Europa 1995-2005.
Viaggi e permanenze estere:
Berlino, Parigi, Barcellona, Neunchatel, Monaco, Basilea, Tallinn, Helsinki.
Sport praticati:
skateboarding, snowboarding.